L’ULTIMA FRONTIERA TECNOLOGICA DELL’EPILAZIONE PERMANENTE

Come prepararsi alla prima seduta?

È consigliato presentarsi al primo trattamento con pelo tagliato 2-3 giorni prima, in modo che sia appena visibile.

Evitare la depilazione a strappo e l’utilizzo o assunzione di sostanze fotosensibilizzanti durante tutto il percorso di trattamenti, preferire la rasatura con rasoio per non disallineare le fasi del pelo.

Nei giorni successivi al trattamento i peli cadranno progressivamente, favoriti da peeling o semplici azioni meccaniche quali l’asciugatura della cute con l’asciugamano.

La fotoepilazione attraverso fototermolisi selettiva ha raggiunto il suo apice sfruttando la precisa lunghezza d’onda di 808 Nm che colpisce esclusivamente la melanina contenuta nel pelo:

  • Estrema efficacia di diradamento già dalla prima applicazione.
  • Trattamento rapido ed indolore.
  • Lavoro su pelli abbronzate e su tutti i fototipi, anche molto scuri.
Post trattamento, cosa fare?

Leggero rossore e pizzicore sulla parte è normale nelle ore successive al trattamento.
Solo in alcuni casi si possono verificare piccole bollicine o crosticine sulla parte, simili ad una sovraesposizione solare.
Trattare con prodotti lenitivi ed idratanti non fotosensibilizzanti e proteggere le aree trattate con solare SPF 50 o superiore.
Evitare l’esposizione solare diretta per una settimana prima ed una dopo il trattamento.

Richiesta informazioni